Blog

Dovrei aumentare il mio seno dopo la perdita di peso?

Immagina la gioia di perdere una quantità significativa di peso corporeo in eccesso e raggiungere una silhouette adeguata, ma poi di sentirti sgomento per ciò che la perdita di peso ha fatto al tuo seno. Molte donne che perdono peso finiscono con la pelle flaccida, il seno cadente, i contorni appiattiti e il seno più piccolo. Poiché la nostra pelle perde elasticità con l'avanzare dell'età, non è in grado di ridursi a come era prima della perdita di peso. Il seno di una donna è uno dei primi posti a perdere volume.

Fortunatamente, i pazienti possono correggere il cedimento post-dimagrimento scegliendo una mastoplastica additiva. Le protesi impiegate sono in silicone o soluzione salina e sono disponibili in diverse forme, dimensioni e tipi. Con le protesi è possibile restituire pienezza alle parti superiori del seno, rimodellando e ravvivando il loro aspetto giovanile.

Ecco alcune cose che dovresti sapere secondo il nostro chirurgo plastico di Verona: tutte le opzioni saranno coperte per aiutarti a prendere la decisione migliore per le tue esigenze specifiche del corpo. Imparerai anche i rischi e gli effetti collaterali della chirurgia di aumento del seno.

 

Cosa comporta una procedura di aumento del seno?

Eseguita come procedura ambulatoriale, la mastoplastica può richiedere da 1 a 2 ore per essere completata. Nella maggior parte dei casi, l'incisione viene praticata nella piega del seno o attorno alle areole, viene creato con cura un taschino sul petto e le protesi mammarie vengono quindi inserite dietro il muscolo toracico.

Per alcuni pazienti, gli impianti possono essere posizionati davanti ai muscoli del torace dietro il tessuto mammario. Le suture utilizzate durante l'intervento si dissolveranno da sole e servirà un reggiseno chirurgico per ridurre al minimo il gonfiore.

 

Come riprendersi da una mastoplastica additiva?

Dal momento che sarai assonnato dall'anestesia, assicurati che qualcuno sia disponibile per accompagnarti a casa dopo il trattamento e per stare con te per le prime 24 ore.

Per i primi 7-10 giorni dopo l'intervento, aspettati lividi, gonfiore, indolenzimento, senso di oppressione e prurito. Puoi assumere farmaci da banco o prescritti dal tuo medico per alleviare qualsiasi dolore o disagio. Chiedi al tuo datore di lavore delle ferie per almeno una settimana per riprenderti ed evita di sollevare oggetti pesanti e tutte le altre attività faticose per almeno quattro settimane.

 

Devo prendere in considerazione qualsiasi intervento chirurgico aggiuntivo?

Un'alternativa popolare all'aumento del seno autonomo è dove è combinato con un lifting del seno. Noto come mastopessi, questo spesso produce risultati migliori rispetto ad una sola mastoplastica, specialmente dove c'è pelle flaccida nella zona del seno o dove i capezzoli rimangono rivolti verso il basso.

Un lifting del seno rimuove la pelle e il tessuto in eccesso dal seno. Inoltre solleva e rimodella i seni in modo che sembrino di nuovo giovani e sodi. Inoltre, i capezzoli e le areole possono essere rimodellati e riposizionati per essere proporzionali alle nuove dimensioni del seno. Questa procedura di combinazione è spesso l'opzione migliore per coloro che hanno perso una quantità significativa di peso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi