Mutui e Finanziamenti

Che cos’è la surruga del mutuo? Come richiederla?

Si definisce surroga del mutuo, o anche portabilità, il passaggio del mutuo ipotecario da una banca ad un'altra. E' uno strumento utile per il mutuatario affinché si possano raggiungere condizioni migliori per la sua posizione debitoria. Nato con il Decreto Bersani  (legge n. 40 del 2007), questo iter procedurale consente il trasferimento deil proprio finanziamento senza alcun costo, in quanto nono sono previsto oneri notarili o altri tipi di costi del mutuo che invece sono previsti nelle tradizionali circostanze di prestito. Vediamo insieme cosa sono le surroghe mutuo e dove chiederle.

I vantaggi

Sono molti i vantaggi della surroga. Innanzitutto è gratuita, consente la portabilità del mutuo, ed è esente dal disbrigo di pratiche burocratiche. Tutto quanto occorre per beneficiare del nuov oistituto giuridico sarà onere della banca surrogante, una volta accettato il subentro. L'ente contatta l'altro istituto di credito e si occupa delle relative scartoffie.

Per essere ulteriormente preciso, evidenziamo che il mutuatario non ja nemmeno il dovere di espriemere comunicazione alla prima banca la volontà di trasferire il proprio finanziamento, ed in ogni caso l'istituto non può opporsi a questa decisione.

Le  caratteristiche

Ma a cosa serve la surroga del mutuo e quali condizioni prevede? Con questa graditissima novità per chi tiene acceso un muto, si permette al debitore di cambiare banca per migliorare le condizioni del proprio finanziamento. Si può in tal modo beneficiare di un nuovo tipo di tasso, passando da fisso a variabile o viceversa, così come l'importo della rata. Per chi ne abbia interesse può anche accorciare la durata residua del mutuo così da risparmiare i tassi e da estinguerlo con più rapidità.

La surroga, quindi, agevola sul costo degli interessi sul mutuo. Resta atteso che l'ammontare del mutuo in sé non cambia dal momento che non è possibile cambiare l’importo residuo del finanziamento.

Per poter aver accesso alla surroga ci sono due condizioni imprescindibili la cui mancanza non permette alla banca di accontentare il cliente:

  • l'importo del finanziamento deve essere pari al debito residuo
  • gli intestatari e gli eventuali garanti del mutuo devono rimanere gli stessi.

Oltre ciò non sono previsti dalla legge particolari obblighi o dei  limiti. Ragion per cui spesso si pone in essere la surroga della surroga inseguendo le migliori offerte. La norma attualmente in vigore permette di farne più di una nel modo che più si ritiene opportuno.

Per questo si consiglia di rimanere informati sulle novità di mercato così da inciampare di volta in volta nelle migliori offerte. Se lo si vuol fare semplicemente basta consultare un comparatore di mutui sul web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi