Passeggiare per le vie di Roma

La Capitale offre sicuramente tanto ai suoi visitatori, sicuramente offre la possibilità di non annoiarsi mai, ogni giorno si può scegliere qualcosa e notare quelle piccole cose che in genere non vengono considerate da chi ha poco tempo a disposizione eppure ricche di meraviglie.

Si ha la possibilità infatti di trascorrere il tempo sulla base dei propri interessi, sia che essi abbiano a che fare con lo shopping, con l’arte o con la semplice voglia di vivere la città non in quanto turista ma in quanto cittadino, sia che siate da soli, con gli amici, il partner o la famiglia.

Una passeggiate lungo Via Nazionale
Il centro storico presenta una moltitudine di strade non indifferente la cui celebrità può derivare da fattori tra loro differenti ma tutti di notevole importanza: esempi artistici, elementi storici memorabili, botteghe artigiane tutte da ammirare, alberghi e ristoranti lussuosi.

È proprio in questa via che potrete trovare il Floris Hotel, un hotel 3 stelle a Roma che riesce a trovare il suo spazio all’interno di un palazzo del tardo ottocento che gli permette di essere una meraviglia tra le meraviglie.
Considerate, infatti che se dovessimo creare una classifica di strade che più valorizzano gli elementi artistici, storici e culturali senza trascurare la mondanità allora Via Nazionale è sicuramente una buona candidata al podio.
Essa può essere ammirata partendo da piazza della Repubblica e rappresenta un falso piano in discesa, un rettilineo che giunge fino a largo Magnanapoli.

Una delle cose che si nota fin dal primo momento è sicuramente il sampietrino, il tipico materiale di colore nero utilizzato per lastricare gran parte delle strade romane soprattutto di questa zona di Roma, rendendo ‘’arte’’ già l’asfalto che abbiamo sotto i piedi.

Cosa  potete trovare
Anche senza far riferimento alle grandi attrazioni che si trovano nelle sue immediate vicinanze come il Colosseo, la Fontana di Trevi, il Foro Romano, lungo via Nazionale trovano il loro posto elementi dallo stile risorgimentale risalenti al XIX secolo, tra cui:
-San Paolo dentro le Mura, ovvero la prima chiesa non cattolica edificata a Roma dopo l’unità d’Italia;
-Palazzo delle Esposizioni, attualmente sede di importanti eventi;
-Palazzo Koch, oggi sede della Banca d’Italia;
-Teatro Eliseo;
-Galleria Nazionale d’Arte Antica, essa ospita capolavori della pittura italiana dei secoli sedicesimo e diciassettesimo, oltre che opere francesi del diciottesimo.
Ecco che dunque essa si rivela essere una via tutta da scoprire, vi basterà mettere un piede davanti all’altro!